D-ISTRUZIONI PER L’USO Proposte per la gestione dello spettacolo dal vivo

| 12/02/2013 | 0 Comments

Riceviamo e pubblichiamo

Mercoledì 13 febbraio 2013 alle ore 10.30, presso la NUOVA SALA CHIAMATA DEL PORTO in via Ariberto Albertazzi 3r a Genova, TILT – Teatro Indipendente Ligure organizza un’assemblea pubblica che ha lo scopo porre le basi per la promozione di un percorso di cambiamento del sistema di gestione dello Spettacolo dal Vivo. Saranno presenti l’assessore regionale a turismo, cultura e spettacolo Angelo Berlangeri e l’assessore a Cultura e turismo del Comune di Genova Carla Sibilla, cui verrà chiesto di firmare- a titolo di impegno pubblico – un documento programmatico di azioni da compiere per attuare insieme un significativo e necessario cambiamento.

Alla luce dell’evidente mancanza di una progetto culturale chiaro e condiviso degli enti pubblici, si constata il persistere di un sistema di gestione dello Spettacolo dal Vivo da parte della Regione Liguria e del Comune di Genova ormai non più adeguato ai tempi, fondato esclusivamente sul sostegno finanziario dei progetti affidandosi alla “politica dei bandi” senza una reale visione e progettualità orientata allo sviluppo sociale, culturale e turistico del proprio territorio.

La “politica dei bandi” di fatto finanzia solo coloro che da sempre sono finanziati impedendo sia l’entrata di nuovi soggetti sia il confronto e l’innovazione anche per i soggetti che usufruiscono dei finanziamenti.

I bandi, orientati al consuntivo, inoltre non consentono di lavorare con serenità e con pianificazione e rendono impossibili nuovi progetti o nuove istanze artistiche.

Urge sviluppare sistemi alternativi, basati ad esempio su convenzioni e residenze triennali, tali da ottimizzare le risorse sia economiche sia artistiche volte a premiare in maniera trasparente e sensibile i meriti e a far vivere spazi pubblici in disuso o usati male che i Comuni (soprattutto i più piccoli) da soli non riescono a valorizzare.

TILT ha elaborato ed intende proporre – contando sulla partecipazione di tutti i soggetti regionali che operano nell’ambito dello spettacolo dal vivo – una serie di punti da cui ritiene possibile partire per attuare questo cambiamento:

-         maggiore trasparenza e accessibilità dei meccanismi di promozione e finanziamento a regia regionale e comunale dello spettacolo dal vivo;

-         maggiore visibilità per le realtà teatrali indipendenti;

-         maggiore visibilità e accessibilità degli spazi in uso e in disuso nel territorio comunale e ligure;

-         azioni concrete per favorire il finanziamento della cultura da parte di privati e fondazioni, pubbliche, private, miste e bancarie.

Per raggiungere tali obiettivi TILT – Teatro Indipendente Ligure chiede  alla Regione Liguria/Assessorato regionale al turismo, cultura e spettacolo e al Comune di Genova/Assessorato cultura e turismo la condivisione degli obiettivi enunciati e l’impegno formale a collaborare operativamente, nel rispetto delle rispettive funzioni e prerogative, per la realizzazione, entro il 2015, delle seguenti azioni:

-         Realizzazione di un sito web regionale dedicato allo spettacolo dal vivo per attuare una chiara e concreta comunicazione e trasparenza tra gli enti pubblici e gli operatori teatrali.

-         Realizzazione di iniziative concrete e immediate inerenti

-         la Promozione della cultura teatrale sia facilitando l’accesso al mondo dello spettacolo delle fasce sociali meno favorite  sia incrementando il rapporto con la scuola;

-         la Valorizzare delle strutture teatrali liguri e degli spazi nel territorio comunale e regionale attraverso l’incentivazione di nuovi rapporti tra gli enti pubblici e privati e gli operatori teatrali fondati su progetti culturali e di residenza.

-         Istituzione di una consulta per lo spettacolo dal vivo, con l’obiettivo di razionalizzare e proporre una nuova organizzazione del sistema di gestione dello Spettacolo dal Vivo.  I criteri di scelta dei rappresentati devono essere chiari, trasparenti e pubblici. La costituzione di tale Consulta è uno stimolo a fare rete tra le differenti aree dello spettacolo dal vivo al fine di definire i loro rappresentanti e le loro esigenze.

La costituzione della consulta e il suo primo incontro deve avvenire entro tre mesi dalla sottoscrizione di questo documento e ha durata di un anno al termine del quale deve presentare pubblicamente la proposta di un sistema di gestione dello Spettacolo dal Vivo in Liguria.

-         Promozione del finanziamento Privato alla cultura

Siamo certi che il momento del cambiamento sia ormai maturo e che ci siano tutti i presupposti per realizzarlo: a sostegno di questo avvio di cambiamento è di fondamentale importanza non solo la partecipazione all’assemblea degli operatori Teatrali ma anche la loro adesione attiva al processo sottoscrivendo il documento d’intesa e monitorandone gli sviluppi: ci sembra una buona pratica

TILT TEATRO INDIPENDENTE LIGURE

Anna Russo +39 3284592121
Danilo Spadoni +39 3282834017

e-mail: comunicazione@tilteatro.it; sito internet: www.tilteatro.it

Tags: , , ,

Category: News

About the Author (Author Profile)

Leave a Reply


3 + = sette